PRESENTATO IL LIBRO CONTRO LA DISCRIMINAZIONE DEGLI ANZIANI “STOP ALL’AGEISMO”

0
Spread the love

Si è tenuta a Roma la presentazione del libro “Stop all’ageismo” presso lo Spazio MeraviglArte all’ Eur con la partecipazione dell’autore Prof. Alberto D’Ettorre geriatra e scrittore, il Gen.le Michele De Maio in precedenza coordinatore di 150 circa Centri Sociali Anziani di Roma e con la partecipazione della Dott.ssa Stefania Cacciani psicologa, criminologa oltre che consulente esperto del Ministero della Giustizia.

Presente la giornalista e scrittrice Alma Daddario in qualità di moderatrice.

Il termine Ageismo, parola centrale del libro, deriva dall’inglese ageism e significa la discriminazione che spesso si attiva nei confronti di una o più persone sulla base dell’età anagrafica.

 

Il libro del Prof. D’Ettorre svela uno scenario di pregiudizi e di discriminazioni legate all’età “diversamente giovane” a cui in tanti si ritrovano.

Tante difficoltà che la cosiddetta “tarda età ” porta a molti invece di regalare una meritata serenità dopo anni di lavoro e a volte di sacrifici.

 

“Solo la Natura scandisce i tempi dando o togliendo possibilità…. A riguardo va rimarcato che la vecchiaia non è solo un dato anagrafico ma anche biologico…. L’eterocronia della senescenza ci informa e rileva che non tutti invecchiamo allo stesso modo e che non tutti i nostri organi invecchiano contemporaneamente” (Prof. Alberto D’Ettorre dal suo libro STOP all’ageismo).

 

Un libro molto interessante, da leggere con attenzione e che può dare spunti importanti a tutti gli over 65 ma anche ai più giovani che saranno gli anziani di domani.

 

116

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *