UNIAMOCI TUTTI

Spread the love

Sono bastate 24 ore e le firme sul progetto di GREEN&BLUEgedi -una petizione on-line sul clima- sono più che raddoppiate.
Anche chi si firma l’ha fatto per sensibilizzare di più la pubblica opinione, ma soprattutto i governi nazionali, in ordine a una situazione che sta già diventando insostenibile.

Sul sito di CHANGE. ORG poi una vera marea di Associazioni e Comitati ha gridato la propria disperazione per come stia diventando la situazione climatica globale.
Verdi Liberali Italiani si è sempre posta questo come preminente scopo sociale e civico.

“Perché la politica si rifiuta di agire?”
Si questa domanda è ruotato un Convegno che si è tenuto a Mestre (VE).

Anche WWF Italia ha voluto rincarare la dose: “la nostra conoscenza scientifica, unita a quella di illustri scienziati, dovrebbe rendere più che palese il grido di dolore della terra e far porre l’emergenza climatica in cima a tutte le agende politiche”, almeno da qui in avanti.

Anche l’Associazione Libera si è schierata, con queste precise parole di don Luigi Ciotti: “la giustizia ambientale e quella sociale sono strettamente collegate, perché il diritto a una esistenza libera deve essere garantito in ogni angolo della terra”.

185

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: