RATIFICARE IL MES NON SIGNIFICA UTILIZZARLO

0
Spread the love

Saremo degli ignoranti, ma riteniamo più che giusto porsi questo quesito.

 

Del resto è la stessa semplice domanda che finisce per mettere -in ogni sede europea che si rispetti- il governo Meloni con le spalle al muro.

 

La ratifica del Meccanismo Europeo di Stabilità non può più essere usata quale merce di scambio per.. ottenere qualcosa: per quel che attiene il Patto di Stabilità in particolare.

 

Lo ha detto a chiare lettere il Commissario Dombrovskis ché si è premurato di togliere dagli impacci il collega Gentiloni.

 

Sennò ce l’avrebbero venduta come l’ennesimo sgarbo di sinistra…

 

Poveri noi!

Come ha ridotto questa politica del muro contro muro: sporco combustibile per il nefasto e ottuso sistema maggioritario.

 

Al vertice ECOFIN la CE é stata chiara: l’Italia (unico Paese rimasto con il cerino tra le dita) non può permettersi di impedire che il Fondo parta per tutti quei Paesi che lo richiederanno.

 

“È meglio che ogni dossier faccia storia a sé”.

 

Del resto perché non dotare gli altri di uno strumento in più per fronteggiare una crisi che è devastante?

 

Il sovranismo non può arrivare fino al punto di negare agli altri 28 Paesi la possibilità di accedervi in caso di bisogno: è egoismo puro e non ci fa affatto bene. Ci isola da tutti.

 

È oltremodo offensivo, poi, per ciascuno di noi elettori, trattati da ignoranti (non conoscenti) la posta in gioco.

 

Ché è semplicemente la perdita di faccia che l’ennesimo dietrofront provocherà; palese dimostrazione di quello che è stato l’ultimo voto politico e di quante fandonie sia stato farcito.

316

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *